Con la circolare n. 107 del 14 luglio (che puoi prelevare qui), l’INPS si pronuncia in seguito alla sentenza della Corte dei Conti in materia di determinazione del calcolo della pensione, prendendo in esame l’aliquota di rendimento nel calcolo del trattamento di pensione relativo alla quota retributiva.

Per i colleghi posti in quiescenza con il sistema misto, e con un’anzianità contributiva superiore al 15 anni al 31 dicembre 1995, il trattamento di pensione retributivo sarà liquidato con l’applicazione dell’aliquota del 2.445% annuo, annullando di fatto la necessità di fare ricorso.

Per i dettagli, consulta la circolare.